lunedì 23 gennaio | 01:42
pubblicato il 26/set/2013 11:51

Immigrati: Guardia costiera, oltre 1800 persone soccorse in 24 ore

Immigrati: Guardia costiera, oltre 1800 persone soccorse in 24 ore

(ASCA) - Roma, 26 set - Piu' di 1800 migranti sono stati salvati nelle ultime ore in numerose operazioni di soccorso coordinate a Roma dalla Centrale operativa del Comando generale delle Capitanerie di porto - Guardia costiera.

Nella tarda serata di ieri - riferisce una nota - sono giunte a Porto Empedocle la Nave Vega della Marina militare italiana, con a bordo 86 migranti salvati al largo delle coste siciliane e la nave mercantile Patria (bandiera Antigua e Barbuda), in precedenza dirottata dalla Centrale operativa in soccorso di altre 96 persone. In entrambi i casi, in prossimita' della costa si e' provveduto al trasbordo dei migranti sulle motovedette della Guardia costiera per il successivo trasferimento a terra. Un altro mercantile, il Fuji, di bandiera tedesca, sempre sotto il coordinamento della Centrale operativa ha soccorso 117 persone tra le quali 16 donne e 6 bambini e ha raggiunto il porto di Augusta nella tarda serata.

Inoltre, nel pomeriggio di ieri, la Centrale operativa era riuscita a localizzare altre due richieste di aiuto nel Canale di Sicilia, pervenute tramite telefono satellitare. La prima riferita a un gommone in difficolta' a circa 40 miglia a sud della Sicilia, con 108 persone a bordo, tutte tratte in salvo dalle motovedette della Guardia costiera di Lampedusa, la CP303 e la CP 312. Una terza unita', la CP 290, ha invece soccorso 92 migranti ammassati su un secondo gommone alla deriva a 30 miglia ad est dell'isola pelagica. Tutte le persone sono sbarcate nel porto di Lampedusa dopo le ore 20. Due delle stesse motovedette sono poi ripartite questa notte in soccorso di un gommone con altre 113 persone, tra le quali 29 donne e 30 bambini, che erano stipati su un gommone in precarie condizioni di galleggiabilita'. Gli occupanti, tratti in salvo dagli equipaggi della Guardia costiera hanno raggiunto a bordo delle motovedette il porto di Lampedusa alle ore 7 di questa mattina. Nel frattempo, la nave King Julius battente bandiera isole Marshall ha tratto a bordo in acque maltesi 183 migranti che erano alla deriva su due diversi natanti e sta dirigendo verso il porto di Palermo con arrivo stimato in tarda giornata. Intanto prosegue ininterrottamente il lavoro dei militari della Centrale operativa della Guardia costiera, al momento impegnata a identificare e localizzare altre richieste di aiuto che continuano a pervenire dal Canale di Sicilia.

In totale sono piu' di 1800 le persone salvate, inclusi molti bambini, in poco piu' di 24 ore.

com-stt/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4