giovedì 23 febbraio | 10:19
pubblicato il 29/mar/2011 17:41

Immigrati/ Governo regione invia cucina da campo a Lampedusa

Servirà a fronteggiare la carenza di 2mila pasti al giorno

Immigrati/ Governo regione invia cucina da campo a Lampedusa

Lampedusa, 29 mar. (askanews) - A poche ore dall'appello lanciato dal sindaco di Lampedusa, Dino De Rubeis, che denunciava la mancanza di 2mila pasti sull'isola da fornire ai migranti sbarcati, il presidente della Regione, Raffaele Lombardo, ha disposto l'invio sull'isola di una cucina da campo. Si tratta di una struttura, impegnata in passato anche per assistere i terremotati a L'Aquila, che potrà garantire esattamente 2mila pasti al giorno. La cucina da campo, gestita dal Dipartimento regionale di Protezione civile, partirà questa sera con la nave di linea da Porto Empedocle, per giungere domattina a Lampedusa. Il luogo in cui verrà montata è ancora da decidere. Due, comunque, le possibilità: il campo di calcio di fronte al Comune, oppure l'ampio parcheggio all'ingresso del Centro d'accoglienza, in contrada Imbriacola.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech