sabato 03 dicembre | 14:45
pubblicato il 09/mar/2011 13:46

Immigrati/ Dal 16 marzo a Lampedusa 100 militari dell'Esercito

Per contribuire a operazioni trasferimento, altri 50 a Mineo

Immigrati/ Dal 16 marzo a Lampedusa 100 militari dell'Esercito

Roma, 9 mar. (askanews) - A partire dal 16 marzo un centinaio di militari dell'esercito italiano saranno inviati a Lampedusa per contribuire alle operazioni di ordine pubblico connesse al trasferimento degli immigrati dall'isola al centro di accoglienza di Mineo. Lo si apprende da fonti qualificate. Inoltre, altri 50 militari verranno impiegati per la sicurezza del nuovo centro di accoglienza siciliano e dell'area della cittadina di Mineo, nel catanese dove, nel 'Residence degli aranci'. verranno trasferiti i richiedenti asilo. L'attività dei soldati sull'isola sarà a pieno regime già nella seconda metà di marzo. Intanto, c'è ancora assoluta incertezza riguardo ai tempi in cui cominceranno i primi trasferimenti di rifugiati politici, attualmente ospitati nei cara, a Mineo, dove sorgerà il primo "Villaggio della solidarietà".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari