lunedì 27 febbraio | 03:57
pubblicato il 09/mar/2011 13:46

Immigrati/ Dal 16 marzo a Lampedusa 100 militari dell'Esercito

Per contribuire a operazioni trasferimento, altri 50 a Mineo

Immigrati/ Dal 16 marzo a Lampedusa 100 militari dell'Esercito

Roma, 9 mar. (askanews) - A partire dal 16 marzo un centinaio di militari dell'esercito italiano saranno inviati a Lampedusa per contribuire alle operazioni di ordine pubblico connesse al trasferimento degli immigrati dall'isola al centro di accoglienza di Mineo. Lo si apprende da fonti qualificate. Inoltre, altri 50 militari verranno impiegati per la sicurezza del nuovo centro di accoglienza siciliano e dell'area della cittadina di Mineo, nel catanese dove, nel 'Residence degli aranci'. verranno trasferiti i richiedenti asilo. L'attività dei soldati sull'isola sarà a pieno regime già nella seconda metà di marzo. Intanto, c'è ancora assoluta incertezza riguardo ai tempi in cui cominceranno i primi trasferimenti di rifugiati politici, attualmente ospitati nei cara, a Mineo, dove sorgerà il primo "Villaggio della solidarietà".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech