martedì 28 febbraio | 08:59
pubblicato il 08/gen/2013 14:14

Immigrati: Cei, jus sanguinis esclude 650 mila minori nati in Italia

Immigrati: Cei, jus sanguinis esclude 650 mila minori nati in Italia

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 8 gen - La ''preminenza'' del principio 'jus sanguinis' ''comporta di fatto l'esclusione e la differenziazione sociale di quasi 650 mila minori nati in Italia da genitori immigrati''. Lo ha detto il direttore generale della Fondazione Migrantes della Cei, monsignor Giancarlo Perego, durante la conferenza stampa per la Giornata mondiale del Migrante e del Rifugiato che si celebrera' domenica 13 gennaio.

''Sembra, pertanto tempo, - ha aggiunto mons. Perego - come del resto hanno scelto di fare la maggior parte degli Stati europei, di ampliare anche in Italia lo jus soli, cioe' l'acquisto della cittadinanza italiana per nascita sul territorio'', questo diritto ''spetta anche ai bambini nati sul territorio italiano da genitori immigrati irregolarmente presenti sul territorio italiano''.

dab/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech