lunedì 27 febbraio | 10:54
pubblicato il 22/apr/2013 14:05

Immigrati: Cancellieri domani a Tunisi per consegna motovedette

(ASCA) - Roma, 22 apr - Il ministro dell'Interno, Annamaria Cancellieri, domani 23 aprile sara' a Tunisi per partecipare alla cerimonia di consegna alle Autorita' tunisine di alcune imbarcazioni, tra cui due pattugliatori, e fuoristrada che saranno impiegati, in attuazione dell'Accordo di cooperazione tra Italia e Tunisia, per il controllo dei flussi migratori nel Mediterraneo.

La visita del ministro Cancellieri in Tunisia, chiarisce una nota del Viminale, proseguira' poi nella giornata di mercoledi' 24 aprile con una serie di colloqui con il ministro dell'Interno, Lotfi Ben Jeddou e degli Affari Esteri, Othman Jerandi e con il primo ministro tunisino, Ali Larayedh, nell'ambito della collaborazione tra i due Paesi in materia migratoria, con particolare riferimento alla lotta alle organizzazioni criminali che sfruttano le condizioni di bisogno di migranti, in materia di sicurezza e di formazione delle forze di polizia.

red-gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech