sabato 03 dicembre | 13:19
pubblicato il 17/mar/2011 14:21

Immigrati/ Ass. Turismo Lampedusa: per isola 4 mln euro di danni

Mancato afflusso turistico: annullate 4mila presenza per Pasqua

Immigrati/ Ass. Turismo Lampedusa: per isola 4 mln euro di danni

Roma, 17 mar. (askanews) - Già 4 milioni di euro di danni all'economica di Lampedusa, dovuti ai mancati afflussi turistici causati dall'emergenza sbarchi nell'isola siciliana. A denunciarlo è l'assessore al turismo di Lampedusa, Pietro Busetta, che ieri insieme al sindaco dell'isola Dino De Rubeis ha accompagnato il sottosegretario di Stato agli Affari Esteri Stefania Craxi in una visita all'isola, durante la quale le sono stati illustrati i problemi causati dall'emergenza umanitaria. Il sindaco ha chiesto alla Craxi di accelerare i trasferimenti verso la Sicilia dei profughi recuperati nel canale di Sicilia, in particolare vicino alle coste tunisine. Il centro d'accoglienza, infatti, è al limite delle sue possibilità "e non riesce più ad assicurare quel trattamento umanitario del quale l'isola si è fatta garante", ha spiegato De Rubeis. Busetta ha fatto un primo bilancio, negativo, della situazione economica di Lampedusa: "La stagione turistica è alle porte - ha spiegato - e questa situazione scoraggia i nostri visitatori, tanto che il vettore Astreus con il tour operator Holding Turismo, ha deciso di annullare i voli per Pasqua, programmati dal 23 aprile da Bergamo. I voli sono stati riprogrammati per il 28 maggio con la perdita per il periodo di Pasqua di circa 7.000 posti corrispondenti a 42.000 presenze, considerato che la durata dei soggiorni è di sei notti". Aggiungendo gli arrivi della tratta sociale da Palermo e Catania e i passeggeri che sarebbero venuti con la Siremar, "si può stimare che le presenze in quel periodo si raddoppino. A cinquanta euro al giorno - ha quindi fatto il conto Busetta - parliamo di una perdita netta per l'economia isolana di quattro milioni e duecentomila euro". "Si spera - ha concluso Busetta - che gli organi regionali e nazionali affrontino l'emergenza non facendo pesare tale costo sull'economia dell'isola. Il sottosegretario ha assicurato l'interesse del governo per risolvere i problemi manifestati". Il sindaco di Lampedusa stamattina, ai microfoni di Sky tg 24, ha rincarato la dose spiegando: "Stiamo assistendo all'agonia di 300 imprenditori turistici che soffrono per la presenza di 3mila immigrati, costretti a girare per le vie del paese perchè non si fanno i trasferimenti verso la terraferma. Oggi, per i 150 anni dell'unità d'Italia - ha concluso - metteremo la bandiera a mezz'asta in segno di protesta contro una Italia che dovrebbe essere unita e che, invece, in questo momento non ci è vicina".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari