martedì 21 febbraio | 07:14
pubblicato il 03/ott/2013 18:34

Immigrati: Amnesty, da autorita' italiane e Ue piu' capacita' soccorso

(ASCA) - Roma, 3 ott - ''E' ora che le autorita' italiane e l'Unione europea intensifichino la loro capacita' di ricerca e soccorso e la cooperazione nel Mediterraneo, piuttosto che concentrare le risorse sulla chiusura delle frontiere.

Occorre fare di piu' per prevenire ulteriori perdite di vite in futuro''. Lo sostiene Amnesty international dopo la nuova strage di migranti al largo di Lampedusa. ''Le acque intorno alla piccola isola di Lampedusa si sono ancora una volta trasformate in un cimitero per migranti.

Questi eventi tristi continuano a ripetersi mentre migliaia di persone intraprendono il pericoloso viaggio attraverso il Mediterraneo per cercare protezione o una vita migliore''', ha detto Jezerca Tigani, vicedirettrice del programma Europa e Asia Centrale di Amnesty International ricordando che ''questo e' il secondo naufragio di un'imbarcazione di migranti al largo delle coste italiane questa settimana''.

gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Campidoglio
Roma, Grillo a Raggi: decidete voi e non fatevi influenzare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia