giovedì 08 dicembre | 05:11
pubblicato il 15/ott/2013 15:59

Immigrati: Amnesty, bene 'Mare nostrum' ma non chiarezza su ruolo Libia

(ASCA) - Roma, 15 ott - Bene l'Operazione 'Mare nostrum' da parte del nostro governo ma ci sono ancora dei punti da chiarire. Il primo e' quello del ruolo che giochera' nella vicenda la Libia. A chiarirlo e' la portavoce in Italia di Amnesty interntional Giusy D'Alconzo. A margine di un convegno organizzato dal Cir (Centro italiano rifugiati) a Roma sull'accesso alla protezione umanitaria per i richiedenti asilo, la rappresentante di Amnesty ha ricordato come esista ''una responsabilita' anche politica di Italia ed Europa per quanto di drammatico sta avvenendo nel Mediterraneo. Una serie di normative sbagliate - ha detto - hanno spinto migliaia di persone a intraprendere viaggi non sicuri e li hanno messi nelle mani dei trafficanti di essere umani''. ''Bene 'Mare nostrum' se avra' i connotati dell'aiuto ma noto che che la grande assente nelle analisi di questi giorni - ha aggiunto - e' la Libia che consideriamo un paese non sicuro e rispettoso dei diritti umani. Ricordo che ancora oggi nei campi libici sono detenute migliaia di persone e anche bambini. la domanda e' cosa si fara' delle persone intercettate in mare?''.

Secondo Christopher Hein, presidente del Cir ''ogni passo che si fa per salvare gente in mare e' benvenuto. Va benissimo l'operazione 'Mare nostrum' e che l'Italia si faccia avanti con fondi suoi e dell'Unione europea, - ha aggiunto - ma prima bisogna chiedersi cosa si puo' fare per trovare un'alternativa alla partenza e a un viaggio inumano''.

''Non ci stanchiamo come Cir di dire che bisogna aprire canali di ingresso legale e protetto in Ue, bisogna cambiare la legge e trovare un meccanismo affinche' i profughi e i richiedenti asilo possano fare domanda di asilo presso rappresentanze diplomatiche o uffici creati appositamente dall'Ue prima di arrivare in Italia e in Europa'', ha concluso.

gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni