giovedì 23 febbraio | 15:13
pubblicato il 09/apr/2011 09:51

Immigrati/ A Lampedusa ripresi i trasferimenti fuori dall'isola

Oggi via gli extracomunitari subsahariani giunti ieri

Immigrati/ A Lampedusa ripresi i trasferimenti fuori dall'isola

Lampedusa, 9 apr. (askanews) - Dopo il maxisbarco di ieri sera, oggi stesso gli immigrati presenti a Lampedusa saranno trasferiti via dall'isola. In 287 raggiungeranno oggi la Sicilia a bordo della nave San Giorgio della Marina militare. Duecento migranti tra somali, eritrei e nigeriani, saranno destinati al campo d'accoglienza di Pozzallo, in provincia di Ragusa; quaranta saranno portati al cpt di Pian del Lago in provincia di Caltanissetta; e gli altri, soprattutto minori, a Porto Empedocle. Sempre oggi riprenderanno i ponti aerei per la Puglia, dove andranno circa 220 extracomunitari subsahariani. Sorte diversa invece toccherà ai tunisini arrivati ieri a Lampedusa. Per loro infatti sarà seguita la procedura di rimpatrio immediato, sancita dal patto siglato dal ministro degli Interni Roberto Maroni con il governo tunisino.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Grana Padano, nuovo marchio indica provenienza latte su confezioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech