lunedì 27 febbraio | 12:56
pubblicato il 29/gen/2011 13:55

Immersioni sotto il ghiaccio del Trentino per testare i soccorsi

Le esercitazioni dei poliziotti del centro nautico di La Spezia

Immersioni sotto il ghiaccio del Trentino per testare i soccorsi

Immersioni sotto il ghiaccio per testare nuove tecniche di soccorso: in queste immagini le esercitazioni dei "poliziotti sommozzatori" del centro nautico di La Spezia, impegnati tra i ghiacci di Lavarone, in Trentino. I poliziotti si calano in acqua attraverso cinque buche dal diametro di tre metri ciascuna, sotto uno spesso strato di ghiaccio, in condizioni di stress psicofisico a causa delle temperature rigide e della scarsa visibilità. Un'impresa studiata per provare le ultime tecniche di soccorso, i materiali e le attrezzature (mute stagne, erogatori, bombole), ma anche per assistere altri subacquei nelle esercitazioni: agli specialisti della polizia si alternano infatti subacquei "civili", che si calano collegati con una "braga" alla superficie, seguiti da un operatore in "stand by" pronto ad intervenire in caso di necessità.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Viticoltura vegan cresce: in 2016 +36% richieste certificazione
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech