sabato 03 dicembre | 18:45
pubblicato il 29/nov/2012 18:12

Ilva, Vendola: lesionato il diritto alla salute -VideoDoc

Con governo confronto approfondito, ma non ha presentato decreto

Ilva, Vendola: lesionato il diritto alla salute -VideoDoc

Roma, (askanews) - "Noi pensiamo che per salvare l'Ilva di Taranto bisogna innanzitutto rimuovere la cause che determinano l'attualità e la persistenza della lesione al diritto alla salute": lo ha sottolineato il governatore della Regione Puglia, Nichi Vendola, al termine del vertice del governo a Palazzo Chigi con le parti sociali, e l'azienda sullo stabilimento Ilva di Taranto."Il governo - ha sottolineato Vendola - ha chiesto alle parti sociali e ai rappresentanti degli enti locali e dell'azienda di esprimere il proprio punto di vista. Non ha presentato la bozza del decreto. Per me è stata l'occasione per ribadire che il decreto non può in nessun caso espropriare la magistratura tarantina di suoi poteri e delle sue prerogative. La magistratura ha posto il tema del primato del bene alla salute e qualunque intervento governativo e parlamentare non può che partire da questo primato, del bene alla salute che è stato lesionato dall'inquinamento industriale".

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari