venerdì 09 dicembre | 12:58
pubblicato il 27/set/2012 12:06

Ilva/ Taranto iniziato sciopero, operai bloccano accessi citta'

Dopo che Gip Todisco ha bocciato piano risanamento azienda

Ilva/ Taranto iniziato sciopero, operai bloccano accessi citta'

Taranto, 27 set. (askanews) - Questa mattina è iniziata la due giorni di sciopero indetto da Fim Cisl e Uilm Uil dopo che il gip Patrizia Todisco ha bocciato sonoramente il piano di risanamento industriale da 400 milioni presentato la scorsa settimana dal presidente di Ilva, Bruno Ferrante. Piano di risanamento, definito dal magistrato, "sconcertante e radicalmente inaccettabile". Prosegue quindi il programma avviato dai custodi giudiziari di eliminazione delle emissioni inquinanti dagli impianti sequestrati, che prevede la chiusura di tre altoforni su cinque e di quasi tutti gli impianti del reparto cokerie. Lo sciopero è cominciato alle 9 e riguarderà tutto il siderurgico. La Fiom Cgil non ha aderito alla sciopero. Fim e Uilm hanno precisato che la loro protesta non è contro la Magistratura ma vuole invece rivendicare una compatibilità fra risanamento ambientale degli impianti e tutela del lavoro attraverso un cronoprogramma che non penalizzi i posti di lavoro. Così come avvenuto a luglio, all'indomani del sequestro della magistratura, anche oggi un migliaio di operai sta bloccando le principali strade d'accesso a Taranto, la statale 100 in direzione Bari e la statale 106 ionica che porta ad ovest verso la Calabria. Alcuni operai hanno passato la notte a sessanta metri di altezza sul nastro trasportatore dell'Altoforno 5 e sulla torre del camino E312. Continua intanto il lavoro della commissione nominata dal ministro dell'Ambiente Corrado Clini per il rilascio dell'autorizzazione integrata ambientale all'Ilva: "Stiamo continuando a fare quanto programmato - ha commentato il ministro intervenendo a Tgcom24 - Stiamo lavorando per il rilascio dell'Aia applicando la legge italiana e le direttive europee, in particolare prevedendo che Ilva debba adeguare i propri impianti ai migliori standard europei. Concluderemo questo lavoro nei prossimi giorni e poi rilasceremo l'Aia".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
L'armonia di Umbria jazz sposa l'eccellenza dei vini di Orvieto
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina