domenica 19 febbraio | 12:57
pubblicato il 12/feb/2013 12:00

Ilva/ Procura Taranto chiede al gip vendita acciaio sequestrato

Perchè con il tempo potrebbe deteriorarsi

Ilva/ Procura Taranto chiede al gip vendita acciaio sequestrato

Roma, 12 feb. (askanews) - I magistrati della procura di Taranto hanno chiesto al gip Patrizia Todisco di vendere l'acciaio sequestrato il 26 novembre 2012 perché, esposto alle intemperie e stoccato vicino al mare, col tempo potrebbe deteriorarsi. Si tratta di quasi 1,8 milioni di tonnellate di acciaio stimato dagli stessi periti fra i 700 e gli 800 milioni di euro (per l'Ilva vale 1 miliardo di euro). La vendita, nel caso in cui il gip accoglierà la richiesta, sarà affidata agi stessi custodi giudiziari. A loro anche il compito di verificare i contratti di fornitura già siglati e contattare i diversi clienti cui Ilva sostiene di dover consegnare acciaio gia ordinato per procedere alla vendita. Il ricavato però resterà sotto sequestro e in caso di condanna definitiva sarebbe confiscato e messo a disposizione della parte offesa, il ministero per l'Ambiente. Nessun contrasto con la questione di legittimità costituzionale, dal momento che il sequestro resta ma la vendita favorisce sia gli indagati (Ilva ha più volte lamentato la difficoltà a gestire magazzini e moli per via della grande quantità di materiale sequestrato presente) sia della parte offesa. Quanto al distinguo che Ilva aveva fatto in una nota inviata ai custodi fra acciaio prodotto prima e dopo il 26 luglio del 2012 (data del sequestro degli impianti), pur non trattandosi di una vera e propria istanza di dissequestro, i pm hanno specificato che in base al provvedimento di sequestro firmato dal gip Todisco, tutto l'acciaio prodotto da Ilva è considerato provento dei reati contestati: inquinamento, disastro ambientale ed avvelenamento di sostanze alimentari.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Raggi: vogliamo stadio della Roma ma nel rispetto della legge
Immigrati
Guardia costiera: oggi 358 migranti salvati nel Mediterrano
Cinema
Napoli ricorda Totò a 50 anni da morte con show e set ricreati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia