domenica 11 dicembre | 09:39
pubblicato il 03/giu/2013 19:27

Ilva: Orlando, Aia non rispettata. Necessario intervenire

Ilva: Orlando, Aia non rispettata. Necessario intervenire

(ASCA) - Roma, 3 giu - ''La sospensione dell'ordinario funzionamento dell'impresa in funzione del raggiungimento di un obiettivo indicato, cioe' fino a che l'attivita' non rientra all'interno dei parametri'' indicati dalla legge: potrebbe essere il ''blind trust'' una delle soluzioni per l'Ilva di Taranto secondo quanto riferito dal ministro dell'Ambiente, Andrea Orlando, nel corso di una conferenza stampa convocata al ministero. ''Non possiamo pemetterci di fare passi falsi'', ha osservato, sottolineando che ci sono ''tempi strettisssimi per un lavoro complicato''. Nel corso dell'incontro, Orlando ha illustrato i dati relativi all' indagine condotta nei giorni scorsi dall'Ispra sull'acciaieria, che evidenziano diverse criticita', a partire dai tempi previsti per la copertura completa dei nastri trasportatori che ''restano significativamente superiori ai vincoli inizialmente imposti dall'Aia'': l'avanzamento dei lavori e' stimato solo a circa il 20% previsto. Cosi' come sono in ritardo, rispetto ai dettami dell'Aia, i tempi previsti sulla chiusura completa degli impianti aperti nelle aree dove si sviluppano polveri. E soprattutto,''continuano superamenti del limite di emissione consentito per le quantita' di polvere nel flusso di vapore acqueo in uscita dalle torri di spegnimento'', mentre non e' del tutto eliminata l'espulsione nell'aria di fumi rossastri dal camino dell'impianto. Dunque, il processo per la messa a norma e' solo iniziato e secondo il ministro, si tratta di intervenire di nuovo ''per assicurare che gli obiettivi di ambientalizzazione siano realizzati perche' non e' accettabile che si trasgredisca a una procedura e a un percorso che deve essere seguito in modo molto piu' rigido a garanzia della tutela della salute dei cittadini''.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina