domenica 04 dicembre | 19:41
pubblicato il 22/gen/2014 10:35

Ilva: mandato d'arresto per Fabio Riva, truffa allo Stato da 100 mln

Ilva: mandato d'arresto per Fabio Riva, truffa allo Stato da 100 mln

(ASCA) - Milano, 22 gen 2014 - Fabio Riva, figlio del patron dell'Ilva Emilio, e' destinatario di una richiesta d'arresto firmata dal gip di Milano, Fabrizio D'Arcangelo. Secondo l'ipotesi accusatoria formulata dal pm, Mauro Clerici, Fabio Riva si sarebbe reso responsabile di una truffa aggravata ai danni dello Stato da 100 milioni di euro compiuta attraverso la holding Riva Fire mediante l'utilizzo dei contributi erogati dallo Stato per favorire l'export. Impossibile eseguire l'arresto dal momento che Fabio Riva e' residente a Londra. Insieme a lui, sono finite in manette altre due persone: un dirigente della stessa Riva Fire e un commercialista svizzero. Indagata anche la societa' Riva Fire ai sensi della legge 231 sulla responsabilita' oggettiva delle persone giuridiche. fcz/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari