venerdì 20 gennaio | 05:16
pubblicato il 20/nov/2012 13:12

Ilva/ Legali chiedono dissequestro impianti area a caldo

Per attuazione Aia, per azienda impossibile se sequestro in atto

Ilva/ Legali chiedono dissequestro impianti area a caldo

Taranto, 20 nov. (askanews) - I legali dell'Ilva di Taranto questa mattina hanno chiesto alla procura il dissequestro degli impianti dell'area a caldo dello stabilimento siderurgico finiti sotto sigilli lo scorso 26 agosto. L'istanza è finalizzata all'attuazione dell'Autorizzazione integrata ambientale (Aia). Ilva sostiene da tempo che la permanenza del sequestro rende impossibile la realizzazione di un piano di investimenti e di costi per adeguare gli impianti all'Aia rivista di recente dalla commissione incaricata dal ministro Clini. La procura ionica entro 24 ore esprimerà un parere sull'istanza. In caso di rigetto la richiesta giungerà sul tavolo del gip Patrizia Todisco. L'istanza presentata dai legali di Ilva, di circa 24 pagine, è corredata da alcune perizie redatte dai professori Paolo Boffetta e Carlo La Vecchia. Si tratta delle perizie cui più volte nei giorni scorsi ha fatto riferimento il presidente di Ilva Bruno Ferrante, dalle quali emergerebbe una realtà ambientale a Taranto diversa da quella raccontata dalle perizie richieste dal gip durante l'incidente probatorio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale