domenica 22 gennaio | 17:31
pubblicato il 26/lug/2012 10:34

Ilva/ Clini: Lo stabilimento non va bloccato

"Negli ultimi processi industriali modificati significativamente"

Ilva/ Clini: Lo stabilimento non va bloccato

Roma, 26 lug. (askanews) - "L'Ilva di Taranto non va fermata. Il giudizio sui rischi connessi ai processi industriali dello stabilimento va attualizzato. Oggi si può dire che l'Ilva è uno stabilimento in cui è in atto un processo di trasformazione della produzione per renderla adeguata agli obiettivi nazionali e alle direttive europee: il giudizio deve tenere conto del lavoro fatto fino ad oggi e perciò della possibilità concreta che esiste di completare il percorso iniziato per rendere l'impianto sostenibile". A sostenerlo, intervistato dal Sole 24 Ore, è il ministro dell'Ambiente Corrado Clini. Secondo Clini "non dobbiamo incorrere nell'errore delle sovrapposizioni temporali. La situazione dell'Ilva di 10-15 anni fa era molto diversa da quella attuale, caratterizzata da processi industriali che per effetto delle normative ambientali e delle prescrizioni che l'azienda ha ricevuto sono stati modificati in modo significativo. Se il giudizio sull'Ilva fa riferimento a un arco di tempo di 10, 15 anni allora è una situazione diversa, ma io non ritengo che si debba bloccare lo stabilimento per effetto dei processi industriali di 10, 15 anni fa. Allora c'erano delle problematiche che adesso non ci sono più". Per trovare un compromesso tra l'impatto ambientale, industriale e sociale "il primo sforzo è quello di dotarci di tempi certi e rapidi. Il primo sforzo delle istituzioni è quello di rimettere insieme i pezzi delle procedure e allinearle in una tempistica certa, per renderle più semplici ed efficaci. Questo obiettivo - conclude Clini - richiede la partecipazione consapevole di tutti gli attori coinvolti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Maltempo
Rigopiano: si continua a scavare sotto la pioggia. Rischio slavine
Papa
Papa: vedremo cosa farà Trump. Mi preoccupa sproporzione economica
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4