domenica 04 dicembre | 21:56
pubblicato il 14/set/2012 18:53

Ilva/ Clini agli ambientalisti: saremo parte civile

Gli ambientalisti: Taranto come Genova, chiudere l'area a caldo

Ilva/ Clini agli ambientalisti: saremo parte civile

Taranto, 14 set. (askanews) - S'è concluso dopo circa un'ora l'incontro in Prefettura a Taranto fra il ministro per l'Ambiente Corrado Clini e le associazioni ambientaliste della città. Rispondendo ad una domanda dell'avvocato Massimo Tarquinio, dell'associazione cittadinanza attiva-Altamarea, Clini ha dichiarato che ha avuto autorizzazione dalla presidenza del Consiglio dei ministri a costituirsi parte civile in quello che sarà il processo a carico dei vertici dell'Ilva, per inquinamento, disastro ambientale ed avvelenamento di sostanze alimentari. Tutte le richieste messe nero su bianco dalle sigle ambientaliste, ha assicurato il ministro, saranno "proceduralizzate", cioè faranno parte della procedura di rilascio dell'autorizzazione integrata ambientale del ministero. Entro il 15 ottobre la commissione che si sta occupando dell'Aia all'Ilva, renderà pubblico un documento istruttorio. "Il ministro - hanno dichiarato gli ambientalisti al termine dell'incontro - ha affermato che l'Aia verrà rilasciata in 180 giorni. (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari