lunedì 20 febbraio | 05:40
pubblicato il 12/ago/2014 12:00

Il Veneto alla Consulta sugli 80 euro, "tolti fondi alle Regioni"

Zaia: "Il Governo aumenti le buste paga con i soldi suoi"

Il Veneto alla Consulta sugli 80 euro, "tolti fondi alle Regioni"

Roma, 12 ago. (askanews) - Il presidente della Regione Veneto Luca Zaia ha annunciato un ricorso alla Corte Costituzionale sul provvedimento del governo sugli 80 euro in più in busta paga. Da Venezia Zaia ha spiegato che "non contestiamo il provvedimento, ma il metodo che si vuole usare per reperire i fondi che garantiscano l'erogazione degli 80 euro: se si decide di aumentare la busta paga dei cittadini il governo deve farlo con soldi suoi, non tagliando fondi agli enti locali". "Si annunciano tagli orizzontali, ovvero noi veneti riceveremo gli stessi tagli che avrà la Regione Sicilia. La differenza è che noi siamo una regione virtuosa dal punto di vista dei bilanci, la Sicilia no. Dove credete che si vadano a pescare? Dai bilanci degli enti locali. Per questo vogliamo entrare in gioco con un ricorso alla Corte. Non accettiamo che il taglio venga effettuato sulla spesa storica del 2013", ha concluso il governatore del Veneto.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia