domenica 11 dicembre | 06:10
pubblicato il 12/ago/2014 12:00

Il Veneto alla Consulta sugli 80 euro, "tolti fondi alle Regioni"

Zaia: "Il Governo aumenti le buste paga con i soldi suoi"

Il Veneto alla Consulta sugli 80 euro, "tolti fondi alle Regioni"

Roma, 12 ago. (askanews) - Il presidente della Regione Veneto Luca Zaia ha annunciato un ricorso alla Corte Costituzionale sul provvedimento del governo sugli 80 euro in più in busta paga. Da Venezia Zaia ha spiegato che "non contestiamo il provvedimento, ma il metodo che si vuole usare per reperire i fondi che garantiscano l'erogazione degli 80 euro: se si decide di aumentare la busta paga dei cittadini il governo deve farlo con soldi suoi, non tagliando fondi agli enti locali". "Si annunciano tagli orizzontali, ovvero noi veneti riceveremo gli stessi tagli che avrà la Regione Sicilia. La differenza è che noi siamo una regione virtuosa dal punto di vista dei bilanci, la Sicilia no. Dove credete che si vadano a pescare? Dai bilanci degli enti locali. Per questo vogliamo entrare in gioco con un ricorso alla Corte. Non accettiamo che il taglio venga effettuato sulla spesa storica del 2013", ha concluso il governatore del Veneto.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina