domenica 22 gennaio | 15:57
pubblicato il 27/giu/2014 16:37

Il trasbordo armi chimiche siriane il 2 luglio a Gioia Tauro

La nave americana Cape Ray si occuperà di smaltirle

Il trasbordo armi chimiche siriane il 2 luglio a Gioia Tauro

Milano (askanews) - E' il 2 luglio il giorno in cui avverrà il trasbordo nel porto di Gioia Tauro delle armi chimiche siriane dalla nave danese Ark Futur alla americana Cape Ray. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri Federica Mogherini secondo cui l'operazione internazionale è l'unica riuscita finora in Siria. Anche il segretario generale dell'Onu si è congratulato per la missione portata a termine congiuntamente da Nazioni Unite e Opac, l'organizzazione per la proibizione delle armi chimiche, "è il compito più impegnativo in una zona di guerra attiva", ha detto.Ad occuparsi del successivo smaltimento delle armi appartenute all'esercito di Bashar al Assad sarà la nave statunitense che procederà alla neutralizzazione dell'arsenale in acque internazionali.

Gli articoli più letti
Papa
Papa: vedremo cosa farà Trump. Mi preoccupa sproporzione economica
Maltempo
Rigopiano: si continua a scavare sotto la pioggia. Rischio slavine
Papa
Papa:no a Chiesa insapore in società dove anche verità è truccata
Maltempo
Hotel Rigopiano: su struttura impatto simile a 3.500 tir carichi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4