lunedì 27 febbraio | 12:23
pubblicato il 27/giu/2014 16:37

Il trasbordo armi chimiche siriane il 2 luglio a Gioia Tauro

La nave americana Cape Ray si occuperà di smaltirle

Il trasbordo armi chimiche siriane il 2 luglio a Gioia Tauro

Milano (askanews) - E' il 2 luglio il giorno in cui avverrà il trasbordo nel porto di Gioia Tauro delle armi chimiche siriane dalla nave danese Ark Futur alla americana Cape Ray. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri Federica Mogherini secondo cui l'operazione internazionale è l'unica riuscita finora in Siria. Anche il segretario generale dell'Onu si è congratulato per la missione portata a termine congiuntamente da Nazioni Unite e Opac, l'organizzazione per la proibizione delle armi chimiche, "è il compito più impegnativo in una zona di guerra attiva", ha detto.Ad occuparsi del successivo smaltimento delle armi appartenute all'esercito di Bashar al Assad sarà la nave statunitense che procederà alla neutralizzazione dell'arsenale in acque internazionali.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Viticoltura vegan cresce: in 2016 +36% richieste certificazione
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech