domenica 22 gennaio | 00:53
pubblicato il 09/giu/2012 16:18

Il sogno di Volunia finisce in polemica: Marchiori lascia

L'annuncio del fondatore del motore di ricerca in una lettera

Il sogno di Volunia finisce in polemica: Marchiori lascia

Milano, (askanews) - "Non aspettatevi la luna, siamo appena nati".Massimo Marchiori presentava così 4 mesi fa la sua creatura, Volunia, "il motore di ricerca tutto italiano" si diceva, sperando di poter raccontare una bella storia di ingegno e capacità nazionali. E invece ora Marchiori con una lettera amara annuncia l'abbandono della direzione tecnica del progetto e racconta le difficoltà affrontate in questi mesi; in particolare lamenta di non aver potuto realizzare Volunia a modo suo ma di aver dovuto cedere alla volontà di altre persone. "Qualcun altro vuole dirigere al posto mio - scrive Marchiori - vuole poter decidere tutto senza di me e si è sostituito alla mia posizione". Quindi annuncia "Non guiderò più il team, non darò più supporto per algoritmi e codici che ho ideato".

Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Incidenti stradali
Pullman ungherese si schianta e prende fuoco in A4, 16 morti
Maltempo
Rigopiano, proseguono ricerche: bilancio 9 in salvo, 4 vittime
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4