venerdì 20 gennaio | 00:48
pubblicato il 22/ago/2014 12:27

Il servizio di pagamento mobile africano conquista l'Europa

M-Pesa inventato in Kenya è sbarcato anche in Romania

Il servizio di pagamento mobile africano conquista l'Europa

Nairobi (askanews) - Un servizio di pagamenti online inventato in Africa si prepara a conquistare l'Europa. Si chiama M-Pesa, che in swahili significa denaro in movimento, e si basa su conti online nei quali gli iscritti possono versare denaro, prelevarlo o usarlo per pagare qualsiasi cosa direttamente con il cellulare, dalle bollette alle tasse fino ai beni di consumo. Lanciato nel 2007 dall'operatore Safaricom, gruppo Vodafone, è cresciuto esponenzialmente in Kenya dove viene usato da 18 milioni di persone."In un giorno qualsiasi ci sono almeno 10 clienti che pagano con M-Pesa nel mio negozio - racconta questa commerciante di Nairobi - Un numero che va moltiplicato per gli oltre 5.000 esercizi in città che utilizzano il sistema".A differenziare il servizio da altri simili sono soprattutto tre caratteristiche: la semplicità d'uso, si può ricaricare il conto mandando un semplice sms ad esempio, la diffusione rapidissima che lo ha fatto diventare indispensabile da subito per i commercianti e la struttura basata su una fitta rete di agenti sul territorio. Bisogna rivolgersi a loro per iscriversi, basta un semplice documento di identità, e per i movimenti di denaro, tutti gestiti tramite cellulare.M-pesa si è già diffuso in Tanzania, Egitto, Lesotho, Mozambico e Repubblica democratica del Congo e in India, ma ora vuole conquistare anche l'Europa a partire dalla Romania, primo paese del vecchio continente in cui viene testato. Ci sono alcuni ostacoli da affrontare, come le legislazioni diverse per ogni Paese e la concorrenza molto più agguerrita, ma la scalata di M-Pesa sembra essere solo all'inizio.(Immagini Afp)

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale