domenica 11 dicembre | 13:40
pubblicato il 19/ago/2011 19:23

Il "salotto" del Plebiscito a Napoli abbandonato al degrado

La piazza simbolo della città invasa dalla sporcizia

Il "salotto" del Plebiscito a Napoli abbandonato al degrado

Dovrebbe essere il salotto buono di Napoli, il luogo di maggiore attrazione per i turisti e il cuore pulsante della città e invece Piazza del Plebiscito sta diventando il simbolo del degrado partenopeo. Le scritte sui muri e sui monumenti, la puzza insopportabile perché in tanti usano lo storico colonnato come bagno pubblico, i motorini che scorazzano a tutte le ore del giorno e della notte e poi ancora rifiuti, sporco, ed erbacce: è questo il volto della piazza più famosa di Napoli. I cittadini e i commercianti insorgono tra rabbia e amore deluso per la città.vLa fotografia di un degrado totale, come se la piazza fosse sopravvissuta a un day after: purtroppo non si tratta di un fenomeno estemporaneo, ma di una situazione che non fa altro che incancrenirsi ogni giorno che passa.

Gli articoli più letti
Papa
Papa: prega per Aleppo. Guerra cumulo soprusi e falsità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina