giovedì 23 febbraio | 20:08
pubblicato il 12/feb/2014 11:42

Il nuovo brevetto Apple per correggere sms dopo l'invio

Si potrà agire solo qualche secondo dopo il click

Il nuovo brevetto Apple per correggere sms dopo l'invio

Milano (askanews) - In futuro sarà possibile modificare un sms anche dopo l'invio, grazie ad una tecnologia depositata all'ufficio brevetti americano da Apple. Fra la distrazione e la autocorrezione, a volte fin troppo invadente, degli smartphone, a tutti è capitato almeno una volta di accorgersi, non appena si è cliccato il tasto invio, di aver mandato un sms pieno di refusi, incomprensibile, se non imbarazzante, per non citare messaggi scritti sull'onda dell'emotività di cui ci si pente subito dopo. A quel punto col nuovo brevetto si potrà modificare il messaggio, ma solo se si agisce qualche secondo dopo il click, quando l'sms è ancora in invio.Un servizio che segue la scia della funzione Undo sperimentata da Gmail che permette di annullare l'invio di un'email se si interviene cinque secondi dopo averla spedita. In un'epoca inno alla velocità di comunicazione, c'è ancora spazio per i ripensamenti.

Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech