venerdì 09 dicembre | 01:27
pubblicato il 20/nov/2013 10:13

Il maltempo si sposta in Calabria: esonda il fiume Neto

Gravi danni nel Crotonese: case e aziende allagate

Il maltempo si sposta in Calabria: esonda il fiume Neto

Crotone (askanews) - Dopo le devastazioni che hanno colpito la Sardegna, il maltempo si è spostato in Calabria, dove un violento nubifragio ha provocato l'esondazione del fiume Neto, nella zona compresa tra Crotone e Strongoli. Le immagini aeree della Guardia di Finanza di Vibo Valentia documentano la situazione nelle campagne, dove molte abitazioni sono state sommerse dalle acque e gli abitanti sono stati soccorsi anche con gommoni ed elicotteri. Non si sono registrate vittime, ma diverse aziende hanno riportato danni e la strada statale 106 è stata parzialmente chiusa al traffico, così come altre strade provinciali. In alcuni casi l'acqua ha raggiunto anche i due metri di altezza e alcune abitazioni sono state sommerse fino al primo piano. La Protezione Civile è all'opera e il ritorno del sole ha reso meno difficoltosi gli interventi di soccorso.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni