lunedì 27 febbraio | 14:55
pubblicato il 25/feb/2012 13:29

Il magistrato Vigna e i giovani, si parla di legalità a Crotone

Ex procuratore nazionale antimafia in Calabria con gli studenti

Il magistrato Vigna e i giovani, si parla di legalità a Crotone

Crotone, TMNews - Il magistrato e i giovani in un incontro sulla legalità. Pierluigi Vigna, ex procuratore nazionale antimafia oggi in pensione, ha discusso con gli studenti delle superiori di Crotone durante un incontro nell ambito del progetto culturale "Il Quotidiano in classe". Un'occasione per parlare delle leggi nella storia italiana. Altro tema di dibattito con gli studenti, i delitti in famiglia che occupano spesso le prime pagine dei giornali. Nel suo lungo curriculum Vigna ha diretto tra l'altro le indagini sul "Mostro di Firenze" e le stragi mafiose di Firenze, Roma e Milano tra il 1993 e il 1994. L'ex magistrato sta visitando le scuole del Sud Italia in qualità di presidente del comitato scientifico del concorso "La Legalità nel Quotidiano" riservato agli studenti di Calabria e Puglia.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Specie a rischio, dalla genetica molecolare un aiuto per salvarle
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech