mercoledì 07 dicembre | 13:47
pubblicato il 12/apr/2011 13:29

Il fratello del boss degli Scissionisti preso con 48 kg hashish

Cipolletta arrestato nel milanese mentre trasportava la droga

Il fratello del boss degli Scissionisti preso con 48 kg hashish

48 kg hashish erano nascosti in un doppio fondo sotto il sedile posteriore e nei pannelli laterali di una Lancia Y. Il corriere della droga è Antonio Cipolletta, 36enne fratello minore di Salvatore, il boss del nucleo storico degli "Scissionisti" ucciso il 15 aprile 2008 in un agguato a Scampia. L'uomo è stato fermato dalla Guardia di Finanza di Como insieme a un complice nei pressi del casello autostradale di Lainate dopo che aveva cercato di evitare un posto di controllo organizzato lungo l'autostrada che congiunge Como a Milano. La Lancia Y con a bordo Cipolletta era guidata da un 22enne anche lui napoletano, entrambi sono stati portati in carcere e sono a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Gli articoli più letti
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Papa
Il papa: le chiese siano oasi di bellezza in periferie degradate
Papa
Papa: terrorismo ammala e deforma religione, non c'è Dio di odio
Camorra
Controllo piazze spaccio nel Salernitano: 21 ordinanze cautelari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni