lunedì 23 gennaio | 09:31
pubblicato il 13/apr/2014 15:07

Il dramma senza fine degli iracheni della provincia di Anbar

Fuggiti dalla guerra ma costretti a tornare per mancanza di soldi

Il dramma senza fine degli iracheni della provincia di Anbar

Arbil (askanews) - E' un dramma senza fine quello che stanno vivendo i profughi iracheni fuggiti dai combattimenti tra forze di sicurezza e militanti jihadisti nella provincia di Anbar.Molti di loro hanno abbandonato le proprie abitazioni spostandosi nei resort estivi vuoti nella zona di Shaqlawa, ad Arbil città del Kurdistan iracheno, sfruttando i prezzi bassi della bassa stagione per un periodo di relativa tranquillità.La situazione, però, ad oggi è tutt'altro che risolta e molti di loro stanno dando fondo agli ultimi risparmi prima di dover essere costretti a tornare."Ci avevano staccato luce e acqua - dice quest'uomo - non potevamo più mandare i bambini a scuola. Sono dovuto venire qui per proteggere i miei figli"."Qui non c'è lavoro - dice questa donna - e quindi tutta la mia famiglia di 5 figli e una figlia è praticamente disoccupata".I profughi che finora hanno trovato rifugio da queste parti sono quasi mezzo milione. In media ciascuna famiglia aveva un budget che gli consentiva di restare per un mese. Ora, però, i prezzi sono raddoppiati o triplicati e tutto è più difficile."Il vero problema adesso qui sono i costi elevati - spiega Alia al-Bazzaz, rappresentante del Ministero per l'immigrazione di Arbil - il prezzo degli alberghi e delle case in affitto è ciò che sta causando i disagi peggiori per i rifugiati".Il governo curdo ha stanziato un contributo di circa 250 dollari a famiglia nella speranza di alleviare, anche se di poco, le condizioni dei rifugiati.(Immagini Afp)

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4