martedì 28 febbraio | 12:31
pubblicato il 13/nov/2013 17:03

Il dolore dei familiari delle vittime della strage di Viareggio

Veronica Battistini: Vogliamo giustizia non una farsa

Il dolore dei familiari delle vittime della strage di Viareggio

Lucca, (askanews) - Un dolore che non passa mai. Veronica Battistini, 39 anni, nella strage di Viareggio ha perso suo fratello Federico dopo 15 giorni di coma farmacologico, la cognata Elena e i genitori di Elena, Emanuela e Mauro. Ora segue il processo a Lucca ma teme che non si arrivi a una sentenza giusta."Un passetto alla volta si fa, però ce ne vogliono tanti. Devono essere veritieri e che non sia una farsa come tante volte succede".Difficile dimenticare la tragedia. Il ricordo di quei momenti è sempre vivo."Ce lo hai fisso il ricordo, basta anche una minima cosa. Questo orologio ad esempio era di Federico, questi anelli erano di Elena, io li metto sempre quando vengo al processo".I famigliari delle vittime, hanno organizzato un piccolo corteo a piedi fino all'ingresso del Polo Fieristico di Lucca dove si svolge l'udienza.

Gli articoli più letti
Droga
Maxi operazione antidroga allo Zen di Palermo: 24 arresti
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
Terremoti
Sisma Centro Italia, Errani: grandissimo rischio spopolamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech