domenica 11 dicembre | 03:44
pubblicato il 16/lug/2014 20:14

Il calendario della polizia 2015, con Storaro edizione da Oscar

Gli scatti realizzati dal celebre direttore della fotografia

Il calendario della polizia 2015, con Storaro edizione da Oscar

Roma, (askanews) - Scatti da Oscar per il calendario della polizia del 2015. A realizzarli è il direttore della fotografia Vittorio Storaro, premiato con la statuetta più ambita del cinema per "Apocalypse Now", "Reds" e "L'ultimo imoperatore". Questa volta il maestro romano ha prestato il suo occhio e la sua sensibilità alle forze dell'ordine. "Sono partito da quelle che sono le arti. Non solo scultura, pittura, fotografia, ma le arti nel significato latino: le abilità. Nel calendario mostro le arti della polizia di Stato. Per ogni mese queste abilità si mescolano con l'arte, la scultura, la filosofia. Per un calendario che ha anche quest'anno come tema portante la solidarietà: dal 2001 sono stati raccolti un milione e 887mila euro di fondi in favore dell'Unicef. Quest'anno il progetto, si concentra sull'emergenzaumanitaria nella Repubblica del Centrafrica, e andrà ad incrementare gli interventi per la "fornitura di trattamentie alimenti terapeutici e per l'educazione alle correttepratiche di nutrizione di bambini e neonati".

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina