domenica 04 dicembre | 09:53
pubblicato il 04/apr/2013 12:00

Idi/ Commissari valuteranno se intraprendere atti di tutela

E se gruppo dovrà costituirsi parte civile

Idi/ Commissari valuteranno se intraprendere atti di tutela

Roma, 4 apr. (askanews) - "Abbiamo il massimo rispetto per la magistratura e il suo operato. Valuteremo se il gruppo dovrà costituirsi parte civile": così in una nota il commissario straordinario dell'Idi, Massimo Spina, dopo la notizia dell'arresto di Padre Franco Decaminada della Congregazione dei Figli dell'Immacolata Concezione. Decaminada è stato arrestato con Domenico Temperini e Antonio Nicolella e sono tutti accusati di appropriazione indebita ed emissione di fatture false". Spina, direttore amministrativo del Bambino Gesù e uno dei tre commissari straordinari nominati dal ministro dello Sviluppo economico (gli altri sono Stefania Chiaruttini e Carmela Regina Silvestri), aggiunge: "Ovviamente abbiamo il massimo rispetto per il lavoro della magistratura e siamo disponibili a collaborare con i giudici in qualsiasi modo. La giustizia deve fare il proprio corso e accertare le eventuali responsabilità - puntualizza Spina - tuttavia daremo mandato ai nostri legali perché intraprendano gli atti dovuti a tutelare il gruppo Idi Sanità".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari