giovedì 08 dicembre | 19:30
pubblicato il 26/mag/2014 16:41

I romani commentano il voto europeo: segno di disagio e protesta

L'opinione popolare sull'avanzata degli euro scettici

I romani commentano il voto europeo: segno di disagio e protesta

Roma, (askanews) - Il giorno dopo le elezioni europee è tempo di riflessioni: oltre agli analisti politici, anche i cittadini si interrogano sul significato di un voto che ha visto l'affermazione delle forze politiche cosiddette euro scettiche nel Parlamento europeo, a partire dal Front National di Marine Le Pen in Francia. Queste le opinioni dei romani: "E' come tornare indietro a un passato che non mi è piaciuto, non è un passo avanti per l'Europa"."E' un segno di disagio, una perdita di fiducia nelle istituzioni, un voto di protesta, forse chi ha votato Le Pen non è di quell'orientamento ma vedo un segno di protesta, di disagio".L'Italia si dimostra in contro tendenza con la vittoria del Partito Democratico guidato dal presidente del Consiglio Matteo Renzi, che conquista il 40,8% dei voti e doppia il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo, considerato il più importante schieramento politico italiano tra gli euro scettici."Sono orgoglioso che l'Italia in qualche modo stia salvando l'Europa da questa tendenza di estrema destra e dei partiti neo nazisti e che si creda in Europa che porti vantaggio a tutti".(immagini Afp)

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni