lunedì 05 dicembre | 05:23
pubblicato il 11/gen/2014 15:02

I relitti del mare dopo stragi di migranti nel canale di Sicilia

Barconi vuoti rintracciati dalla Guardia Costiera finlandese

I relitti del mare dopo stragi di migranti nel canale di Sicilia

Lampedusa (askanews) - Barconi vuoti, abbandonati alla deriva, in balia del mare. Sono le immagini girate lo scorso 3 novembre nel Canale di Sicilia a Sud di Lampedusa da un Dornier 228 della Guardia Costiera Finlandese, impegnata all'interno dell'operazione Hermes dell'Agenzia europea Frontex. Il velivolo grazie a un sistema radar avanzato è in grado di rintracciare obiettivi non identificati, come barconi vuoti e trasmettere informazioni in tempo reale. Nelle immagini girate ad una altezza di 1-2 chilometri si vedono un barcone con tenda e un gommone affondare lentamente, probabilmente dopo un salvataggio di migranti in seguito alla stragi di Lampedusa del 3 e del 12 ottobre.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari