martedì 21 febbraio | 00:02
pubblicato il 11/gen/2014 15:02

I relitti del mare dopo stragi di migranti nel canale di Sicilia

Barconi vuoti rintracciati dalla Guardia Costiera finlandese

I relitti del mare dopo stragi di migranti nel canale di Sicilia

Lampedusa (askanews) - Barconi vuoti, abbandonati alla deriva, in balia del mare. Sono le immagini girate lo scorso 3 novembre nel Canale di Sicilia a Sud di Lampedusa da un Dornier 228 della Guardia Costiera Finlandese, impegnata all'interno dell'operazione Hermes dell'Agenzia europea Frontex. Il velivolo grazie a un sistema radar avanzato è in grado di rintracciare obiettivi non identificati, come barconi vuoti e trasmettere informazioni in tempo reale. Nelle immagini girate ad una altezza di 1-2 chilometri si vedono un barcone con tenda e un gommone affondare lentamente, probabilmente dopo un salvataggio di migranti in seguito alla stragi di Lampedusa del 3 e del 12 ottobre.

Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Campidoglio
Roma, Grillo a Raggi: decidete voi e non fatevi influenzare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia