giovedì 23 febbraio | 17:37
pubblicato il 01/set/2014 11:08

I centauri di MotoForPeace in viaggio verso il Nepal

Dopo il saluto del Papa via alla missione benefica della polizia

I centauri di MotoForPeace in viaggio verso il Nepal

Roma, (askanews) - Da piazza San Pietro a Roma fino a Kathmandu. I centauri del team di MotoForPeace composto da appartenenti alla Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri ed altre Polizie Estere hanno lasciato la capitale per intraprendere un viaggio attraverso 11 nazioni.Il progetto denominato "Medici in moto in Nepal", dedicato alla memoria del Prefetto Manganelli, destinerà materiali sanitari e 10 motociclette attrezzate per il pronto intervento ad altrettanti medici di villaggio responsabili di ambulatori rurali situati in una remota area nepalese. Papa Francesco e la Fanfara della Polizia di Stato hanno salutato la partenza dei motociclisti.Motoforpeace è una onlus costituita da appartenenti alle diverse Forze di Polizia italiane ed europee nata nel 2001 con l'obiettivo di realizzare progetti di sviluppo locale, attraverso la sensibilizzazione della società civile e la raccolta fondi per Paesi in via di sviluppo o colpiti da guerre o devastazioni.

Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech