lunedì 05 dicembre | 09:44
pubblicato il 01/set/2014 11:08

I centauri di MotoForPeace in viaggio verso il Nepal

Dopo il saluto del Papa via alla missione benefica della polizia

I centauri di MotoForPeace in viaggio verso il Nepal

Roma, (askanews) - Da piazza San Pietro a Roma fino a Kathmandu. I centauri del team di MotoForPeace composto da appartenenti alla Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri ed altre Polizie Estere hanno lasciato la capitale per intraprendere un viaggio attraverso 11 nazioni.Il progetto denominato "Medici in moto in Nepal", dedicato alla memoria del Prefetto Manganelli, destinerà materiali sanitari e 10 motociclette attrezzate per il pronto intervento ad altrettanti medici di villaggio responsabili di ambulatori rurali situati in una remota area nepalese. Papa Francesco e la Fanfara della Polizia di Stato hanno salutato la partenza dei motociclisti.Motoforpeace è una onlus costituita da appartenenti alle diverse Forze di Polizia italiane ed europee nata nel 2001 con l'obiettivo di realizzare progetti di sviluppo locale, attraverso la sensibilizzazione della società civile e la raccolta fondi per Paesi in via di sviluppo o colpiti da guerre o devastazioni.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari