domenica 26 febbraio | 23:24
pubblicato il 21/mar/2013 11:15

I beni sequestrati a Bellavista Caltagirone: bottino da 145 mln

Possedeva ville, jet ed superyacht ma risultava nullatenente

I beni sequestrati a Bellavista Caltagirone: bottino da 145 mln

Roma, (askanews) - C'è anche una lussuosa villa ai Parioli tra i beni confiscati dalla Guardia di Finanza di Roma a Francesco Bellavista Caltagirone, arrestato nei giorni scorsi nell'ambito dell'inchiesta sul porto di Fiumicino. Il patrimonio messo sotto sequestro composto da beni mobili ed immobili ammonta a un valore di 145 milioni di euro. Il sequestro è scattato per reati fiscali: Bellavista Caltagirone infatti risultava nullatenente e aveva la residenza fiscale in Lussemburgo. I numerosi immobili sequestrati, di assoluto pregio, erano intestati a società straniere o nazionali, con mera funzione di schermo.Bellavista Caltagirone possedeva anche un jet ed un superyacht di oltre 70 metri denominato "The One", che utilizzava regolarmente per spostamenti personali e vacanze, senza versare nulla all'erario italiano.Si tratta di uno dei più importanti sequestri, nella forma "per equivalente", mai realizzato dalle Fiamme Gialle.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech