sabato 03 dicembre | 10:40
pubblicato il 21/mar/2013 11:15

I beni sequestrati a Bellavista Caltagirone: bottino da 145 mln

Possedeva ville, jet ed superyacht ma risultava nullatenente

I beni sequestrati a Bellavista Caltagirone: bottino da 145 mln

Roma, (askanews) - C'è anche una lussuosa villa ai Parioli tra i beni confiscati dalla Guardia di Finanza di Roma a Francesco Bellavista Caltagirone, arrestato nei giorni scorsi nell'ambito dell'inchiesta sul porto di Fiumicino. Il patrimonio messo sotto sequestro composto da beni mobili ed immobili ammonta a un valore di 145 milioni di euro. Il sequestro è scattato per reati fiscali: Bellavista Caltagirone infatti risultava nullatenente e aveva la residenza fiscale in Lussemburgo. I numerosi immobili sequestrati, di assoluto pregio, erano intestati a società straniere o nazionali, con mera funzione di schermo.Bellavista Caltagirone possedeva anche un jet ed un superyacht di oltre 70 metri denominato "The One", che utilizzava regolarmente per spostamenti personali e vacanze, senza versare nulla all'erario italiano.Si tratta di uno dei più importanti sequestri, nella forma "per equivalente", mai realizzato dalle Fiamme Gialle.

Gli articoli più letti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Sanità
Il 16 dicembre sciopero medici ospedalieri e dirigenti sanitari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari