lunedì 05 dicembre | 12:16
pubblicato il 06/ago/2014 13:44

I bambini di Brindisi diventano guerrieri di Greenpeace

In un video si trasformano nell'equipaggio della Rainbow Warrior

I bambini di Brindisi diventano guerrieri di Greenpeace

Brindisi (askanews) - I bambini di Brindisi diventano guerrieri di Greenpeace e si trasformano nell'equipaggio della nave "Rainbow Warrior", dal cuoco al capitano, fino agli attivisti pronti per una protesta. Il video, realizzato da Simona Cocozza (Giallomare Film), non vuole essere un gioco di ruolo, sottolinea Greenpeace, ma testimoniare l'impegno dell'organizzazione ambientalista a Brindisi, città scelta come tappa finale del tour contro le fonti fossili e per promuovere rinnovabili ed efficienza energetica."Due anni fa all'apertura del processo ai 13 dirigenti dell'Enel accusati di aver inquinato i campi intorno alla centrale con le polveri di carbone - spiega Greenpeace in una nota - alcuni di questi bambini erano comparsi nei mega manifesti sui muri cittadini con lo slogan 'Le centrali a carbone hanno nuovi filtri. I polmoni di...' e il nome del bambino fotografato". Ora tornano protagonisti perché, evidenzia l'organizzazione ambientalista, "il futuro dei nostri figli non è il carbone e non sono le trivelle petrolifere. Nell'arcobaleno il nero non c'è".

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari