sabato 25 febbraio | 19:18
pubblicato il 24/gen/2014 17:31

Hollande da Papa Francesco: Vaticano riceva opposizione siriana

Il presidente francese a colloquio col pontefice

Hollande da Papa Francesco: Vaticano riceva opposizione siriana

Roma (askanews) - Francois Hollande è stato ricevuto da Papa Francesco, una visita ufficiale in Vaticano arrivata in un momento complicato per il presidente della Repubblica francese, alle prese con lo scandalo scoppiato dopo la rivelazione della sua relazione clandestina. Il colloquio a porte chiuse è durato 35 minuti durante i quali i temi trattati sono stati soprattutto le crisi internazionali in Centrafrica e in Siria, a proposito della quale Hollande ha chiesto al Vaticano di intervenire convocando l'opposizione. "Ho espresso il desiderio che il Vaticano possa ricevere la coalizione democratica siriana per fare capire per bene che la pace deve essere ricercata attraverso una soluzione politica che permette il pluralismo".Nessun accenno a temi spinosi come il matrimonio fra omosessuali, diventato legale in Francia grazie ad Hollande nonostante le critiche e le manifestazioni di piazza.(Immagini Afp)

Gli articoli più letti
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech