lunedì 23 gennaio | 12:02
pubblicato il 01/lug/2013 20:22

Hiv: 26 mln persone con virus in Paesi poveri. Verso linee guida globali

Hiv: 26 mln persone con virus in Paesi poveri. Verso linee guida globali

(ASCA) - Roma, 1 lug - Sono 26 milioni le persone che convivono con il virus dell'Hiv nei paesi a basso e medio reddito, candidate tutte al trattamento con farmaci Arv, che, secondo le nuove raccomandazioni, dovrebbero evitare circa tre milioni di morti per Aids e tre milioni e mezzo di nuove infezioni da Hiv tra il 2013 e il 2025. Una sfida globale a cui occorre dare una risposta altrettanto globale, che non puo' prescindere, avverte l'Oms, da un incremento del 10% del totale degli investimenti annui spesi per la lotta all'Hiv. Se ne discute in queste ore in occasione della Conferenza Mondiale sull'Aids in svolgimento in Malesia nell'ambito della quale saranno presentate le nuove linee guida globali sulla terapia. ''Le nuove linee guida - spiega Stefano Vella, Direttore del Dipartimento del Farmaco dell'ISS e chairman del comitato internazionale dell'Oms - rappresentano un gigantesco passo in avanti verso l'allineamento degli standard terapeutici tra Nord e Sud del mondo dove sono attualmente in trattamento oltre nove milioni di persone.

L'abbattimento della mortalita' osservato nei paesi piu' colpiti da questa epidemia e' finalmente comparabile a quello osservato nei paesi ricchi dopo l'introduzione della triplice terapia. Il nuovo livello di queste Linee-Guida, infatti - continua Vella - e' che tengono conto di tutte le novita' scientifiche emerse negli ultimi anni nella ricerca sull'HIV e che le allineano allo standard of care dei Paesi piu' ricchi, pur tenendo presente il necessario approccio di Sanita' Pubblica necessario per trattare 20 milioni di persone''.

Fin dal 2002, l'Organizzazione mondiale della sanita' (Oms) stila linee guida sull'uso dei farmaci antiretrovirali (Arv), dedicandole di volta in volta ai vari aspetti della diagnosi, del trattamento e della cura dell'Hiv. Ora, per la prima volta, queste linee guida rappresentano, ''un continuum'', seguono cioe', senza tralasciare nulla, tutto quello che e' il percorso di cura della persona con Hiv, compreso cio' che viene prima, ovvero la prevenzione. Il risultato e' una combinazione di raccomandazioni a partire dai ''test e counselling'' fino all'uso dei farmaci Arv per la prevenzione e poi per il trattamento dell'Hiv, compreso il ruolo dei servizi sanitari nella presa in carico dei pazienti. Raccomandazioni che riguardano l'inizio e il mantenimento della terapia antiretrovirale fino al monitoraggio dello stesso trattamento, con la sorveglianza degli eventuali effetti collaterali e la gestione delle co-infezioni e co-morbidita' che possono insorgere. Dedicate in dettaglio a tutti i gruppi di popolazione, nessuno escluso, senza differenze tra chi vive al Nord e chi al Sud del mondo: gli adulti come gli adolescenti e i bambini, le donne incinta e quelle che allattano come gruppi ''chiave' di pazienti. ''La lotta per l'accesso universale alle cure per l'Aids - conclude Vella - rappresenta un modello straordinario di intervento sulla salute globale, mirato a combattere le diseguaglianze di salute, un settore nel quale l'ISS e' stato e sara' un protagonista, mettendo a disposizione delle grandi istituzioni internazionali le sue competenze multidisciplinari di ricerca e intervento nelle aree dell'accesso alle cure per le malattie della poverta' (aids, tubercolosi, malaria), ma anche per le malattie croniche non trasmissibili, per la lotta ai fattori ambientali che impattano sulla salute, al trasferimento delle nuove tecnologie''.

red-mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4