martedì 28 febbraio | 18:03
pubblicato il 24/ott/2013 15:59

Handicap: corsi guida per disabili con Renault e onlus 'Uno di noi'

(ASCA) Roma, 24 ott - Il recupero dell'autonomia e della mobilita' dei disabili: con questo obiettivo prendono il via in questi giorni le attivita' della EDS (Evolution Driving School), nata dall'incontro della Onlus Uno di noi con Renault Italia.

Struttura specializzata nell'insegnamento delle tecniche di guida per autoveicoli dotati di comandi ausiliari, la Evolution Driving School si avvarra' per la sua attivita' di 3 Renault Twingo Wave 1.2 con cambio automatico e di un mini bus Renault Master per il trasporto dei disabili.

I veicoli, adattati con i comandi ausiliari della Guidosimplex, saranno a disposizione di tutti quei soggetti disabili che vorranno iniziare un nuovo percorso di riconquista di una effettiva autonomia.

La Evolution Driving School, che s'inquadra nell'ambito di una serie d'iniziative programmate dalla Onlus 'Uno di Noi', con il suo staff composto da istruttori di guida (disabili e normodotati) medici, psicologi, fisioterapisti, operera' su tutto il territorio nazionale con il supporto dell'INAIL, delle Unita' Spinali Ospedaliere, di alcuni tra i piu' qualificati Istituti di Riabilitazione Motoria, dalla Motorizzazione Civile, dalla FISAPS, dall'ANGLAT e del CIP.

L'attivita', incentrata sulla formazione psico-fisica dei diversamente abili, sara' finalizzata all'effettuazione di corsi di guida itineranti su tutto il territorio nazionale tenuti all'interno di aree espressamente attrezzate.

Il corso dell'Evolution Driving School e' propedeutico all'apprendimento o al perfezionamento delle tecniche di guida necessarie per condurre le auto dotate di comandi ausiliari.

Gianluca Tassi, Presidente di Uno di Noi ha commentato: ''La volonta' di realizzare una scuola guida speciale in cui si insegnassero ai disabili le tecniche di accesso, di conduzione e di uscita dalla vettura, e' sempre stato l'obiettivo principale che la nostra Onlus si e' prefissa di raggiungere. Oggi grazie all'importante aiuto di Renault Italia, della Guidosimplex, di vari Enti assistenziali, di strutture sanitario-riabilitative e dei tanti volontari che mi sostengono in questo impegnativo lavoro, il sogno si sta realizzando. Faccio quindi mia la convinzione di quei molti che vedono nell'Evolution Driving School un piu' che valido strumento in grado di favorire il recupero e una sempre piu' completa integrazione sociale dei disabili''.

''Quest'iniziativa - ha dichiarato Francesco Fontana Giusti, Direttore Comunicazione di Renault Italia - esprime bene quella che e' la priorita' di Renault: promuovere una mobilita' sostenibile per tutti. Una mobilita', quindi, accessibile a tutti, agevole anche per le persone con ridotta mobilita' o con altre disabilita'. La mobilita' e', infatti, uno strumento di scoperta, di integrazione, di utilita' per accedere a servizi ed opportunita' altrimenti non fruibili, e quindi di miglioramento della qualita' della vita''.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Droga
Maxi operazione antidroga allo Zen di Palermo: 24 arresti
Campidoglio
Roma, chiesto il giudizio immediato per Marra e Scarpellini
Firenze
Spari a auto dell'imprenditore amico di Renzi, 2 arresti a Firenze
Terremoti
Mibact: 73 opere d'arte recuperate nelle zone colpite dal sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech