venerdì 24 febbraio | 13:25
pubblicato il 12/gen/2012 13:05

Haiti, Msf: a due anni dal sisma sanità allo sbando

Reportage di Medici senza frontiere nel giorno dell'anniversario

Haiti, Msf: a due anni dal sisma sanità allo sbando

Haiti, (askanews) - A due anni dal terremoto che ha distrutto Haiti il 12 gennaio del 2010 il sistema sanitario è ancora al collasso. La situazione drammatica viene raccontata in un reportage di Medici senza frontiere che ad Haiti ha intrapreso quello che definiscono il più grande intervento d'emergenza nella loro storia, curando 358.000 persone, effettuando 16.570 operazioni e assistendo a 15.100 parti nell'arco di 10 mesi.Oltre ai danni del terremoto Haiti ha dovuto affrontare anche una violenta epidemia di colera, con più di 500mila casi in tutto il Paese.Medici Senza Frontiere lavorava ad Haiti già prima del disastro e quel giorno ha perso 12 dipendenti, oltre a due ospedali andati completamente distrutti. Ad oggi ne sono stati costruiti altri 4 d'urgenza nelle zone più colpite dal sisma dove vivono circa 2 milioni di persone.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech