lunedì 27 febbraio | 19:39
pubblicato il 02/mag/2011 12:42

Hacker Playstation, Sony chiede scusa e pensa a un rimborso

Non si esclude il furto carte di credito

Hacker Playstation, Sony chiede scusa e pensa a un rimborso

Sony chiede scusa e pensa ad un rimborso per i 77 milioni di utenti del network online della Playstation vittima di un attacco hacker che ha rubato i loro dati personali. L'azienda ha annunciato il ripristino del servizio e alcune forme iniziali per risarcire gli utenti come il download gratuito di contenuti e 30 giorni per tutti di accesso al servizio premium "Playstation Plus". Intanto sull'attacco sta indagando l'Fbi, anche se la Sony ha ribadito che per ora non c'è alcuna certezza che siano stati rubati anche i dati delle carte di credito degli utenti. Insomma per ora non c'è una prova, ma non è neanche da escludere. L'azienda ha anche annunciato che rafforzerà le strutture di sicurezza per il suo network internet.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Terremoti
Sisma Centro Italia, Errani: grandissimo rischio spopolamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech