giovedì 23 febbraio | 21:45
pubblicato il 24/ago/2011 13:27

Guerra social network, sulla privacy Facebook insegue Google+

Arriva un modo più semplice per scegliere chi ha accesso a post

Guerra social network, sulla privacy Facebook insegue Google+

Facebook, dopo anni di monopolio nel settore dei social network, si trova a rincorrere. Lo dimostra l'ultima novità del sito di Zuckerberg che si ispira ai principi di Google+: è una rivoluzione nella gestione della privacy, il punto più debole di Facebook, spesso criticato per questo motivo. Gli utenti, senza passare dalle tortuose pagine di configurazione, possono decidere se essere taggati o meno prima che le foto vengano rese pubbliche e ogni volta che pubblicano un post, un'immagine o un video possono scegliere, con pochi click e con dei menù a portata di mano, quali contatti possono avere accesso a quelle informazioni. E' lo stesso principio dei "cerchi" di Google, che permettono di selezionare con grande facilità i gruppi a cui vogliamo far vedere ai nostri dati. A sua volta Google+ riprende molte caratteristiche di Facebook. Insomma, La guerra dei social network è solo all'inizio.

Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech