venerdì 20 gennaio | 15:17
pubblicato il 12/mag/2012 15:43

Grosseto, scoperto campo con 4.400 piante di papaveri da oppio

Gdf brucerà tutte le capsule da cui si produce stupefacente

Grosseto, scoperto campo con 4.400 piante di papaveri da oppio

Grosseto, (askanews) - Avrà una brutta sorpresa il coltivatore di questo campo a Braccagni vicino Grosseto. Le sue 4.400 piante di papavero da oppio sono state scoperte dalla Guardia di Finanza che ora procederà a distruggerle. Andranno in fumo 13.200 capsule, la parte della pianta da cui si ricava la sostanza stupefacente.Il raccolto era in piena fioritura e le piogge delle scorse settimane avevano favorito una perfetta maturazione delle piante, pronte per essere colte.I finanzieri di Grosseto hanno notato il campo di 2000 metriquadri e si sono insospettiti per la forma dei fiori. Gli esami di laboratorio eseguiti su un campione hanno poi confermato che si tratta di "papaver somniferum", la cui coltivazione è vietata la dall'attuale legislazione antidroga.La denuncia per coltivazione di sostanze stupefacenti è scattata a carico di ignoti.

Gli articoli più letti
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Valanga su hotel, recuperata un'altra vittima. Bilancio 2 morti
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: morti accertati sono solo 2
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"