giovedì 08 dicembre | 19:36
pubblicato il 12/mar/2011 13:20

Greenpeace vs Facebook: il suo centro dati alimentato a carbone

Gli attivisti chiedono chiedono una svolta ambientalista

Greenpeace vs Facebook: il suo centro dati alimentato a carbone

Greenpeace ha dato il via ad una battaglia contro Facebook usando il suo stesso potere: le pagine del social network. Il sito di Mark Zuckerberg rifornisce di energia il suo enorme data center in Oregon grazie ad una società che produce elettricità soprattutto grazie al carbone. Così gli attivisti hanno lanciato la campagna "Facebook Unfriend Coal", prima con questo video e ora con una pagina sul social network: chiedono a Zuckerberg di annunciare l'intenzione di liberarsi del carbone entro il 22 marzo, la giornata della Terra, e poi di mettere in pratica la promessa nei prossimi 10 anni. La campagna si sta diffondendo su Facebook e la pagina di Greenpeace conta già oltre 85.000 fan.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni