giovedì 08 dicembre | 09:51
pubblicato il 23/gen/2013 15:35

Green Economy: Assovetro, si' a eco riconoscimento e raccolta per colore

Green Economy: Assovetro, si' a eco riconoscimento e raccolta per colore

(ASCA) - Roma, 23 gen - Un riconoscimento di qualita' ambientale da attribuire ai contenitori che utilizzano elevate quantita' di materiale riciclato per incentivare quel circuito virtuoso di produzione che vede nascere, ad esempio, un contenitore nuovo dai rottami di un contenitore avviato alla raccolta differenziata (gia' oggi tutte le bottiglie di vetro sono prodotte con oltre il 70% di rottame, con punte del 90-95%). Questa una delle proposte chiave in materia di green economy avanzata da Assovetro, l'Associazione Nazionale degli Industriali del Vetro aderente a Confindustria, che indica anche gli altri ingredienti della sua ricetta per sviluppare un percorso di sostenibilita': la standardizzazione a livello nazionale dei sistemi di raccolta differenziata solo di vetro, la raccolta differenziata per colore, un assetto amministrativo e procedure semplificate, un quadro normativo chiaro, semplice ed efficace.

''Il riciclo del vetro - ha detto Giuseppe Pastorino, Presidente della sezione vetro cavo di Assovetro - e' il miglior esempio di economia sostenibile perche' il vetro e' un materiale riutilizzabile al 100% e capace di mantenere inalterate le qualita' iniziali. Purtroppo pero' le raccolte differenziate sono troppo spesso di qualita' scadente. E' necessario quindi sviluppare e sostenere la raccolta monomateriale di imballaggi in vetro, che permette il piu' ampio riciclo, e incentivare la raccolta di vetro per colore, che in Italia ha visto solo sperimentazioni a Verona e in Versilia. L'industria, proprio per far crescere l'utilizzo del rottame, sta svolgendo il suo ruolo, sviluppando tecnologie in grado di separare per colore i frammenti di vetro direttamente negli impianti di trattamento''. Nell'ambito dell'attivita' svolta a favore degli Stati Generali sulla Green Economy, Assovetro ha sottolineato anche la necessita' di differenziare, a livello normativo, tra sistemi di ''riciclo a circuito chiuso'' e sistemi di ''riciclo a circuito aperto'' in modo da distinguere i processi di riciclo in senso stretto dai processi di utilizzo di rifiuto per la produzione di energia. L'utilizzo del rottame di vetro per la produzione di contenitori comporta importanti vantaggi ambientali. A cominciare da una maggiore efficienza produttiva. Utilizzando infatti 100 Kg di rottame si ricavano 100 Kg di prodotto nuovo, mentre sono necessari 120 Kg di materie prime per ottenere 100Kg di nuovo prodotto.

E un minor consumo di energia. Nel rottame di vetro sono gia' avvenute una serie di reazioni e quindi la temperatura di fusione del rottame e' inferiore a quella richiesta per la fusione di materie prime minerali (si calcola un risparmio energetico del 2,5-3% ogni 10% di rottame utilizzato nella miscela vetrificabile).

Ma anche una riduzione nel consumo di materie prime, limitando l' attivita' estrattiva piu' costosa sia a livello ambientale che economico.

Inoltre, il minor consumo di energia si traduce in minori emissioni di CO2 che in un anno sono valutate pari a piu' di 2 milioni di tonnellate di CO2 equivalenti. red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni