venerdì 09 dicembre | 16:25
pubblicato il 28/mar/2014 13:38

Governo: Mons. Galantino, aspettiamo fatti ma dinamismo e' gia' valore

Governo: Mons. Galantino, aspettiamo fatti ma dinamismo e' gia' valore

(ASCA) - Roma, 28 mar 2014 - I vescovi italiani sospendono il giudizio sul governo Renzi anche perche' l'esecutivo e' ''ai primi passi'', aspettano ''fatti concreti'', notando, pero', che ''il recuperato dinamismo e' gia' un valore''. E' quanto ha affermato stamane il segretario generale della Cei, mons.

Nunzio Galantino, che ha illustrato alla stampa il comunicato finale dei lavori del Consiglio episcopale permanente che si e' chiuso il 26 marzo scorso.

''In questo momento - ha detto il vescovo - non abbiamo definizioni chiare o un giudizio sulla progettualita'.

Gradirei impegnarmi nei giudizi sui fatti che non ci sono ancora. Abbiamo bisogno di piu' elementi per capire la direzione che l'esecutivo intende prendere e che e' ancora poco identificabile o definibile. Insomma - ha concluso il segretario Cei - non ho elementi sifficienti per dire viva Renzi o abbasso Renzi''.

gc/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Morto a 95 anni John Glenn, il primo austronauta Usa in orbita
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina