martedì 17 gennaio | 12:51
pubblicato il 28/mar/2014 13:38

Governo: Mons. Galantino, aspettiamo fatti ma dinamismo e' gia' valore

Governo: Mons. Galantino, aspettiamo fatti ma dinamismo e' gia' valore

(ASCA) - Roma, 28 mar 2014 - I vescovi italiani sospendono il giudizio sul governo Renzi anche perche' l'esecutivo e' ''ai primi passi'', aspettano ''fatti concreti'', notando, pero', che ''il recuperato dinamismo e' gia' un valore''. E' quanto ha affermato stamane il segretario generale della Cei, mons.

Nunzio Galantino, che ha illustrato alla stampa il comunicato finale dei lavori del Consiglio episcopale permanente che si e' chiuso il 26 marzo scorso.

''In questo momento - ha detto il vescovo - non abbiamo definizioni chiare o un giudizio sulla progettualita'.

Gradirei impegnarmi nei giudizi sui fatti che non ci sono ancora. Abbiamo bisogno di piu' elementi per capire la direzione che l'esecutivo intende prendere e che e' ancora poco identificabile o definibile. Insomma - ha concluso il segretario Cei - non ho elementi sifficienti per dire viva Renzi o abbasso Renzi''.

gc/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Criminalità
Assalti ai bancomat in Veneto e Lombardia: 15 arresti
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Auto, nel 2016 vendite in Europa +6,5% oltre i 15 milioni
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Spazio, è morto Eugene Cernan: ultimo uomo a camminare sulla Luna
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate