lunedì 20 febbraio | 03:32
pubblicato il 14/nov/2011 13:18

Governo, Camusso: partire da equità sociale e dalla patrimoniale

Il segretario della Cgil a Palermo commenta esecutivo Monti

Governo, Camusso: partire da equità sociale e dalla patrimoniale

L'equità sociale dev'essere il punto di partenza del lavoro del nuovo presidente del Consiglio Mario Monti: è il pensiero del segretario generale della Cgil Susanna Camusso, al Teatro Biondo di Palermo per una manifestazione regionale del sindacato su giovani e lavoro. L'augurio del sindacato è che il nuovo governo sia un interlocutore diverso da quello che l'ha preceduto. Nessun commento sui nomi dei ministri che sono circolati, ma qualche indicazione sulla composizione. Per la Camusso si può discutere di pensioni, ma con l'esigenza di rispettare l'equità e di dare risposte ai giovani.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia