domenica 11 dicembre | 05:54
pubblicato il 14/nov/2011 13:18

Governo, Camusso: partire da equità sociale e dalla patrimoniale

Il segretario della Cgil a Palermo commenta esecutivo Monti

Governo, Camusso: partire da equità sociale e dalla patrimoniale

L'equità sociale dev'essere il punto di partenza del lavoro del nuovo presidente del Consiglio Mario Monti: è il pensiero del segretario generale della Cgil Susanna Camusso, al Teatro Biondo di Palermo per una manifestazione regionale del sindacato su giovani e lavoro. L'augurio del sindacato è che il nuovo governo sia un interlocutore diverso da quello che l'ha preceduto. Nessun commento sui nomi dei ministri che sono circolati, ma qualche indicazione sulla composizione. Per la Camusso si può discutere di pensioni, ma con l'esigenza di rispettare l'equità e di dare risposte ai giovani.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina