giovedì 23 febbraio | 03:31
pubblicato il 21/lug/2013 12:58

Google, pagati 1,8 mln in tasse. La società: seguiamo la legge

Dopo Francia e Gran Bretagna si accende la polemica in Italia

Google, pagati 1,8 mln in tasse. La società: seguiamo la legge

Milano, (askanews) - Dopo i casi in Gran Bretagna e Francia, scoppia anche in Italia la polemica su Google e le tasse. "La maggior parte dei governi usa gli incentivi fiscali per attrarre investimenti, e naturalmente le aziende rispondono a questi incentivi" ha detto Mountain View replicando alle accuse secondo cui nel 2012 Google Italy avrebbe pagato 1,8 milioni di euro in tasse a fronte di un fatturato che si aggira intorno ai 50 milioni.Il nodo della vicenda resta sempre la sede irlandese del colosso Web. "Google ha stabilito la propria sede europea in Irlanda - ha ribadito l'azienda - Se ai politici non piacciono queste leggi, loro hanno il potere di cambiarle".In base al bilancio 2012, a livello globale Google ha realizzato un fatturato da 50,17 miliardi di dollari, da cui ha ricavato utili netti per 10,73 miliardi.

Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech