giovedì 23 febbraio | 15:14
pubblicato il 23/gen/2014 17:01

Gli italiani bevono poca acqua, appello dei medici di famiglia

Idratazione insufficiente per 7 ragazzi su 10

Gli italiani bevono poca acqua, appello dei medici di famiglia

Roma, (askanews) - Poco più di un litro al giorno. Ecco laquantità media di liquidi che gli italiani introducono nel loroorganismo. Un valore decisamente troppo basso, inferiore del 50%rispetto alle raccomandazioni mediche, che minaccia soprattuttola salute dei più piccoli. Il 66% dei bimbi italiani, infatti,non beve a sufficienza prima di sedersi sui banchi di scuola. Leconseguenze sono prestazioni cognitive rallentate, fino al 14% inmeno rispetto ai coetanei idratati correttamente. A lanciare unappello a bere di più sono i medici di famiglia: "Assumere pochiliquidi - precisa l'associazione dei medici - è un aspetto comune a tutte le età. La conferma viene da uno studio condotto per la prima volta su 2mila pazienti in tutto il territorio. Un indagineunica nel suo genere, che ha analizzato anche il consumo dizuccheri nella popolazione".La ricerca è stata realizzata come progetto di collaborazionetra l'associazione dei medici di famiglia e la Nutrition Foundation of Italy.

Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Grana Padano, nuovo marchio indica provenienza latte su confezioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech