martedì 06 dicembre | 03:51
pubblicato il 17/apr/2011 09:25

Giustizia/ "Sono stato io", confessa l'autore manifesti anti Br

Il Giornale intervista l'autore dei manifesti anti giudici

Giustizia/ "Sono stato io", confessa l'autore manifesti anti Br

Roma, 17 apr. (askanews) - "Sono stato io": ha confessato in una intervista a 'Il Giornale' l'autore dei manifesti anti magistrati comparsi a Milano lo scorso venerdi. Si chiama Roberto Lassini, ed è presidente dell'associazione che ha stampato e affisso per Milano il manifesto con la scritta :"Via le Br dalle procure". "E' la vicenda - spiega Il Giornale - di un uomo che ha vissuto sulla sua pelle (al momento dell'arresto era appena sposato e aveva un figlio di pochi mesi) la violenza dei Pm politicizzati, arroganti intoccabili". Lassini "venne arrestato nel 1993 nel pieno di Tangentopoli dai Pm della Procura di Milano. Era un giovane sindaco dell'hinterland. Subì 50 giorni di carcerazione e cinque di calvario giudiziario. Una vita rovinata sul piano politico e personale. Risultato :assolto, era completamente innocente".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Immigrati
Guardia costiera: salvati 231 migranti nel Mediterraneo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari