domenica 26 febbraio | 18:07
pubblicato il 17/apr/2011 09:25

Giustizia/ "Sono stato io", confessa l'autore manifesti anti Br

Il Giornale intervista l'autore dei manifesti anti giudici

Giustizia/ "Sono stato io", confessa l'autore manifesti anti Br

Roma, 17 apr. (askanews) - "Sono stato io": ha confessato in una intervista a 'Il Giornale' l'autore dei manifesti anti magistrati comparsi a Milano lo scorso venerdi. Si chiama Roberto Lassini, ed è presidente dell'associazione che ha stampato e affisso per Milano il manifesto con la scritta :"Via le Br dalle procure". "E' la vicenda - spiega Il Giornale - di un uomo che ha vissuto sulla sua pelle (al momento dell'arresto era appena sposato e aveva un figlio di pochi mesi) la violenza dei Pm politicizzati, arroganti intoccabili". Lassini "venne arrestato nel 1993 nel pieno di Tangentopoli dai Pm della Procura di Milano. Era un giovane sindaco dell'hinterland. Subì 50 giorni di carcerazione e cinque di calvario giudiziario. Una vita rovinata sul piano politico e personale. Risultato :assolto, era completamente innocente".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech